sabato 8 settembre 2012

Flash.


Bene: promossa.
Ora non ho proprio più scuse - quali l'ansia, la disillusione e la pressione sociale - per abbuffarmi come una bestia.

Venerdì mi iscrivo a ginnastica artistica.
L'ho mollata - dopo sei anni di intensa attività - in prima media e ora, ridotta a un catorcio affumicato, mi appresto a ricominciare. Sono totalmente folle, lo so, ma ne avevo voglia.
(E, sì, l'ho fatta da piccolissima: all'epoca ero una palla di ciccia, ma avevo una gran tonicità; ho anche vinto le regionali. Insomma, chiamiamola forza di volontà. )
Il pensiero di dovermi infilare in un body mi angoscia oltre misura, (letteralmente), ma va bene così.

P.s: quella di ieri non credo si possa definire un'abbuffata: niente cibo per tutto il giorno e una cena normale, in famiglia. Carne e verdure, (con spinaci in quantità industriali, ma stendiamo un velo pietoso e andiamo avanti). Era una cena, però. Niente di bruciato, è ancora tutto lì.

Che schifo. Mi faccio schifo. 

Ma potrei stare decisamente peggio. Sono stata decisamente peggio.
Adesso si ricomincia da capo, in tutti i campi.

3 commenti:

  1. Complimenti! è bello vedere che i tuoi sforzi sono stati ripagati, non hai motivo di abbuffarti perchè sopratutto devi essere fiera di te per questo successo. Scuola a parte...non ci credo! Io amo ginnastica artistica e come te l'ho fatta alle medie e la adoravo, poi per vari motivi ho dovuto abbandonarla ma è un gran rimorso. Più volte ho detto che mi piacerebbe riprovare un giorno ma ormai a 22 anni chi mi piglia, farei ridere...tu che hai la possibilità sfruttala perchè è uno sport meraviglioso, credo ti sarà utile anche per riscoprire il tuo corpo e amarlo, per la sua forza e la grazia che è in grado di possedere

    RispondiElimina
  2. I nuovi inizi fanno sempre bene :)
    Ti stringo,
    Lilies

    RispondiElimina
  3. Dai su' forza e coraggio!
    Un bacio

    RispondiElimina

Isegoria.